Vallata del Santerno: “La Vena del gusto” raddoppia

fronte programma

La Vena del gusto”, l’appuntamento di settembre alla scoperta dell’ecosistema e dei produttori del Parco della Vena del Gesso romagnola ideata dalla Condotta Slow food Imola e sostenuta dallo stesso Ente Parco, in collaborazione con il Comune di Borgo Tossignano, giunta alla sua terza edizione raddoppia.

Quest’anno proporrà occasioni di approfondimento e incontro, laboratori e degustazioni, cene e mercatino dei produttori, per due giornate consecutive il 13 e 14 settembre a Tossignano fra gli spazi del nuovo centro visite del parco a Palazzo Baronale, la piazzetta del paese ed alcune aziende agricole e fattorie del Parco stesso.

 Il progetto

“La Vena del gusto è un progetto ideato dalla Condotta Slow Food Imola proposto per la prima volta nel 2012, accolto e sostenuto fin da subito dal Parco Vena del Gesso romagnola e dal Comune di Borgo Tossignano. Lo scopo era ed è quello di promuovere un ambiente ricco di storia e peculiarità ambientali ma anche agricole. Coerentemente con la propria missione istituzionale di promuovere il cibo “buono, pulito e giusto”, Slow Food Imola ha messo a punto un programma che consenta di scoprire da un lato luoghi, prodotti e persone del Parco. Da quella prima edizione il Parco da parte sua ha sviluppato un protocollo di collaborazione grazie al quale ora collabora stabilmente con buona parte degli operatori agricoli che operano entro i confini del Parco stesso su entrambi i versanti, rendendo di fatto costante l’attività di promozione dell’agricoltura di qualità del territorio.

L’appuntamento che si rinnova nel 2014 ha poi un valore particolare, non solo per la forma aggiornata in cui si presenterà offrendo innanzitutto due giorni per vivere il Parco, ma anche perché proprio i Parchi dell’Emilia Romagna saranno protagonisti a ottobre al Salone del gusto di Torino nello stand che Slow Food Emilia Romagna curerà.

Il programma

retro programma

Sabato 13 settembre

Ore 10 – 13

Conferenza delle Condotte Slow food dell’Emilia Romagna

Palazzo Baronale sala conferenze

Ingresso riservato ai delegati

 

Ore 10 /12.30 Andiamo a vendemmiar!

Visita guidata e vendemmia alla vigna Tramosasso al rientro degustazione vini per gli adulti e pigiatura per i bambini nella piazza Andrea Costa

Ore 10 ritrovo palazzo Baronale di Tossignano, durata circa 2 ore

A cura di Ecosistema info e prenotazioni 0542/628143, 3347041312, ecosistema@ecosistema.it

A pagamento (10 euro gli adulti, 5 i bambini)

Ore 15/18.30 Nell’alveare

Ore 15 Inaugurazione della mostra “Mieli d’Etiopia” sul progetto dei mieli africani Presidi Slow food Italia realizzata in collaborazione con Conapi

Dalle ore 16

Degustazione guidata di dieci mieli italiani monoflora a cura di Conapi

L’arnia didattica, alla scoperta della vita delle api a cura di Apicoltura Betti

I fiori che piacciono alle api a cura di Eugea

Piccolo mercato dei prodotti dell’alveare con gli apicoltori della Vallata nella terrazza panoramica

La merenda al miele

Ore 20 Il Parco in osteria

Cena con prodotti agricoli e vini del territorio alla storica trattoria Fita di Borgo Tossignano che da circa un anno è stata ripresa in gestione dagli eredi di chi la fondò

Costo della serata 35 euro, 32 euro per i soci Slow food

Posti limitati, prenotare entro il 10 settembre a: 0542/91183 -346/6996690 oppure condotta@slowfoodimola.it

Il menù

Entratina della casa

(con il salame di Mora romagnola dell’azienda biologica Ragazzini di Fontanelice)

Tortelloni alle ortiche della Vallata

(ricotta dell’azienda agricola Valsellustra di Claudia Caboi)

Tagliolini allo scalogno

(con scalogno Igp dell’azienda Zaccarini di Riolo Terme)

***

Quaglie con porcini e polenta

(porcini del boschi della Vallata e quaglie dell’azienda agricola Matteo Raspanti di Borgo Tossignano)

Coniglio alle erbe e patate

Crespelle di castagna con ricotta

(ricotta dell’azienda agricola Valsellustra di Claudia Caboi)

Vini biologici della Cantina Ca’ dei Quattro Archi

(dalle vigne di via Codrignano e delle pendici della Vena del Gesso –R io Mescola)

 

Domenica 14 settembre

Ore 10/12.30 Slow trekking (variazione sul percorso)

Passeggiata guidata lungo l’Alta via dei Parchi, visita alla chiesetta di Campiuno con degustazione di prodotti e visita alle stalle.

Ritrovo ore 10 palazzo Baronale a Tossignano

A cura di Ecosistema info e prenotazioni 0542/628143, 3347041312, ecosistema@ecosistema.it

A pagamento (10 euro gli adulti, 5 i bambini)

 

Dalle 10.30 al calar del sole Mercato agricolo in piazza

Una selezione di produttori del Parco Vena del gesso e della Vallata del Santerno proporrà i propri prodotti nella piazza del paese

Dalle 11.30 A tavola con i polentari di Tossignano

Lo storico gruppo proporrà la sua polenta al ragù per una lunga e piacevole sosta pranzo all’aperto

Ore 15.30/ 18 La casa contadina

Laboratori di sfoglia, legatura dei salumi, e cardatura della lana negli spazi di palazzo Baronale dove sarà possibile visitare la raccolta Mita di attrezzi della vita rurale e contadina

Sabato e domenica a palazzo Baronale in occasione della “Vena del gusto 2014” sarà possibile visitare la mostra “II VETRO DI PIETRA: IL LAPIS SPECULARIS NEL MONDO ROMANO, DALL’ESTRAZIONE ALL’USO”, a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola, Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia-Romagna.

Vallata del Santerno: “La Vena del gusto” raddoppiaultima modifica: 2014-09-08T18:08:49+02:00da lora71
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento