“SLOW FOOD STORY” AL MERCATO DELLA TERRA DI IMOLA

VENERDI’ 2 AGOSTO DIVENTIAMO “CINE-MERCATO”!

slow-food-story-poster.jpg

Al Mercato della terra di Imola  il 2 agosto arriva, invitata dalla Condotta Slow food Imola, la rassegna di cinema itinerante  “Si gira!” che per l’occasione inaugura con la proiezione del film

“Slow food story” 

sullo schermo appena farà buio, intorno alle 21.15.

Il film, racconta la storia di una rivoluzione. Una rivoluzione lenta, come una lumaca. Una rivoluzione che va avanti da 25 anni e ancora non dà cenno di volersi fermare . E che ha un suo leader che si chiama Carlo Petrini, detto Carlìn, l’’inventore di Slow food e di Terra Madre. “Slow food story” è la storia di un gruppo di amici di provincia: una storia di bischerate, di passioni politiche, di ristoranti, di riti contadini riesumati, di vino e di viaggi, di scommesse vinte o perse ma vissute sempre con la stessa inaffondabile, burbera, ironia.
“Petrini ha capito prima degli altri che sul cibo si giocava una delle partite decisive del nostro tempo, e ha battuto su quel chiodo fino a che la gente non si è fatta richiamare dall’eco di quei colpi. Una storia che è mi è piaciuto raccontare perché dimostra come anche le più importanti e serie avventure culturali possono nascere da un approccio divertito, ironico e godereccio all’esistenza, e che fa capire come per essere seri non sia necessario essere seriosi” come dice il regista del film, Stefano Sardo

 

slow food story.jpg


Quella di venerdì al Mercato della terra di Imola, sarà l’unica tappa in centro storico della rassegna di cinema itinerante estiva pensata in cvollaborazione con la condotta slow food Imola, la stessa rassegna  poi fino alla fine di agosto porterà il grande schermo laddove il cinema altrimenti non ci sarebbe, ovvero nelle frazioni della città.

Per l’occasione, più che mai il Mercato della terra di Imola sarà “un mercato da mangiare”. Saranno gli stessi produttori presenti, selezionati da Slow food Imola, a farvi assaggiare i loro prodotti anche in mini porzioni “da cinema” per chi oltre che a fare la spesa verrà per gustarsi il film.

Al banchetto della Condotta verranno proposti sangria e spiedini di frutta bio dei produttori del Mercato della terra di Imola.

Alle 18.30 e alle 20  nello “spazio laboratorio” del mercato si parlerà questa volta di orto in terrazzo e “da passeggio” e di coltivazione naturale casalinga. Sarà presente Dino Manica del Movimento Ferrara in transizione che racconterà come fare da sé un piccolo orto del tutto naturale utilizzando materiale di riciclo per contenerlo e come, eventualmente,  portarselo anche… in vacanza.

 

 

“SLOW FOOD STORY” AL MERCATO DELLA TERRA DI IMOLAultima modifica: 2013-07-31T23:27:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento